In queste ore il mio Mac sta suonando INmyradio.net, dove I sta per Italia e N sta per Network, due paroline magiche che riportano al sound della radio di tendenza che ha segnato un’epoca, e quando scrivo tendenza intendo veramente tendenza, cioè la capacità, la competenza e la bravura di proporre, prima di tutti, ciò che in forme più terrestri, mesi dopo, avrebbero ripetuto gli altri.

Per adesso la radio – legata ad un progetto web di più ampio respiro, che spero possa coniugarsi con la flessibilità della rete – trasmette musica e jingle, ma il flusso embrionale non riesce a nascondere il DNA stiloso che caratterizzava l’ItaliaNetwork tra la fine degli anni 80 e la prima metà degli anni 90, quando giravano i dischi di, la classifica per eccellenza era Los Cuarenta e il sound di Satellite attraversava la notte. Nei prossimi mesi i programmi cult di quella ItaliaNetwork torneranno in onda e qui, con una certa impazienza mista a commozione, si aspetta proprio Satellite con il suo maestro, Gianni De Luise, la trasmissione che mi ha accompagnato in anni di studi. E in fondo, se ho passato Meccanica Razionale, lo devo anche a lui. 🙂

A chi, ultimamente, si è chiesto chi erano i Beatles, consiglio di farsi un giro su INmyradio.net, così, tanto per ascoltare musica con un certo appeal, e non il semplice tunz tunz, e per degustare dei jingle dal taglio veramente internazionale, che non sono proprio la stessa cosa di un vocione con il riverbero.

Sono emozioni. Le mie emozioni.

E sulle emozioni non si possono acquisire diritti. 

(Maurizio)

inmyradio.net

Annunci