Qualche settimana fa ero a New York, e probabilmente la cosa non vi frega più di tanto. Ma serve per dirvi che proprio lì ho scoperto, in modulazione di frequenza, una radio a tema. E, tra “Jingle Bells”, “White Christmas” e “Adeste Fideles”, si può facilmente intuire che il tema fosse uno solo. Vabbè, se semo capiti.

Ora, non chiedetemi come si chiamasse. Ricordo solo che il claim era: “The New York Christmas Radio Station!”. Insomma, una dichiarazione d’intenti abbastanza precisa.

Da noi non s’arriva a tanto, naturalmente. Ma alla canzone di Natale delle radio, a quella non si scappa (quasi) mai. Vi presentiamo un prezioso reperto, consegnatoci telematicamente dalle sante dita di DJ Speciale, e risalente a qualche anno fa. Era il 2004, dalle parti della radio rinocentesca, e il nostro Speciale era una delle sue più solide colonne portanti. Gli viene affidata la creazione della canzone di Natale della radio. Titolo: Merry Christmas. Gli ho chiesto di ricordare un po’ il suo making of, e lui mi ha inviato queste righe (grazie!):

“Il contesto in cui è nata è sempre lo stesso di quel periodo:
io, Biondi e Bus a cena davanti alla solita boccia di vino.
Il testo del rap è scritto da Bus.
Il testo del ritornello l’abbiamo scritto io e Biondi (faticaccia eh?)
la melodia è nata come sempre in cooperazione fra me e Biondi.. stavolta però davanti a una buona grappa!
Realizzata in 15 giorni. Appena registrato tutte le voci sia dei cantati che degli speaker, mi sono chiuso in studio per 2 settimane senza neanche andare in radio… missione Natale!
Il 7 dicembre l’ho finita. L’8 era in onda… giusti giusti coi tempi”

E infine i credits, scritti sempre di suo pugno:

“Cantata da: Fabiola & Sara (attuale moglie di Wender)

Strofa rap: Bus

Testo: Biondi – Speciale – Bus”

(francesco)

Annunci