Cari progettatori di siti web per radio più o meno importanti, è a voi che mi rivolgo. Ve lo dico con tutto l’affetto che solitamente vi si nutre da parte di noialtri: non avete capito proprio un fico secco. Blog di conduttori? Podcast delle trasmissioni? Forum? Ma fatemi il piacere.

Bisogna andare oltre il Web 2.0. Ma che dico, oltre il Web 3.0. Anzi, ve la butto lì, en passant: fra poco bazzicherete alla grandissima nel Web 15.0.

Pensate al sito di una radio. Una qualsiasi. Ora: agite per sottrazione. Come gli artisti dei quadri di Telemarket.

Via gli orpelli. Via i palinsesti. Via schede di presentazione. Via foto finto-simpatiche dei conduttori. Via tutto (o quasi). Il risultato? Questo.

UltraVoid¹ Radio?

Ah, dimenticavo: complimenti per il Telegatto, cara Bierredue. Te lo sei davvero strameritato.

(francesco)

¹Cfr. La Branca T., www.ultravoid.eu 

Annunci